Matera sarà capitale della cultura per il 2019. Faccio i miei migliori auguri ai fratelli italiani cui speravo andasse questa vittoria. Quanto a Cagliari, cari amici dell’asse Pd e Sel (amici si fa per dire, era una battuta, sia chiaro), ricordatevi che l’Europa difende e tutela la lingua sarda, riconosciuta da una legge, la numero 26 del 1997, e che anziché farvi le pippe “tuttinsiemeappassionatamente” avreste potuto e dovuto utilizzare anche la nostra lingua come punta di diamante per una competizione che candidava Cagliari a capitale della cultura. Avreste dimostrato di conoscere almeno la normativa europea, sarebbe stato intelligente da parte vostra, dal momento che l’Europa tutela il sardo concedendoci dei fondi Por ogni anno. Infine, avreste dato segno di avere la percezione del fatto che avere due lingue è una ricchezza molto più che linguistica, è una ricchezza che permea tutta la cultura. Ma questo per voi, “intellettuali organici” al sistema è davvero un discorso troppo complesso.